Dall’Autovelox al T-Red: le tecnologie per controllare la copertura assicurativa

Martedì 16 settembre 2014 da: redattore
Dall’Autovelox al T-Red: le tecnologie per controllare la copertura assicurativa_8844

Il controllo della copertura assicurativa delle auto è sempre stato un problema che i vari governi avvicendatisi nel corso degli anni hanno dovuto affrontare, ma che mai si era riusciti a risolvere. Per provare ad arginare il fenomeno delle auto circolanti senza regolare assicurazione il governo ha inserito all’interno del decreto Sblocca Italia una norma apposita: tutte le tecnologie adibite al controllo del traffico potranno a breve controllare la copertura assicurativa delle auto. Così Autovelox, T-Red, Tutor e telecamere ZTL serviranno anche a verificare che l’auto abbia un’assicurazione valida. È importante sottolineare come non sia necessario commettere un’infrazione per essere segnalati, tutti i sistemi comunicheranno in tempo reale alle Forze dell’Ordine che la macchina transitata in quel momento non ha un’assicurazione valida. Per verificare se la nostra auto è coperta da una regolare assicurazione è possibile utilizzare il sito il portale dell’automobilista. Vi ricordiamo inoltre che risparmiare sull’assicurazione della propria auto è possibile, per esempio usando i comparatori online, che in pochi minuti forniscono i preventivi delle migliori compagnie auto.

motoriblog commenti

feed rss