Difendersi dalle False Assicurazioni RCA

Mercoledì 25 aprile 2012 da: Fabio Costantini
Difendersi dalle False Assicurazioni RCA_7022

Chiunque immette in circolazione un veicolo a motore sprovvisto di copertura assicurativa per la responsabilità civile commette un illecito. La sanzione sancita dall'art.193 del Codice della Strada e di tipo pecuniario e oscilla tra un minimo di 779 euro e un massimo di 3.119 euro.
Purtroppo negli ultimi anni si stanno diffondendo le assicurazioni RCA false. Il fenomeno è diffuso in tutto il territorio nazionale e continua a incrementarsi nonostante i controlli su strada da parte delle forze dell'ordine.

Evitare queste compagnie può risultare abbastanza possibile se sappiamo come operano e a cosa dobbiamo stare attenti.

Possiamo, ad esempio, trovarci di fronte ad una compagnia non presente nell'albo imprese dell'ISVAP, quindi del tutto inesistente, oppure a compagnie estere esistenti ma non abilitate ad operare in Italia, ancora, di fronte a compagnie sia italiane che estere che non sono abilitare nel ramo della RCA oppure abilitate per la RCA esclusivamente per flotte e non per i singoli rischi.

Il più delle volte, questi truffatori sfruttano nomi di assicurazioni già esistenti e perfettamente in regola o utilizzano nomi simili tali da alimentare ancora di più la confusione.

Solo 2011, sono state individuate in Italia oltre 35 compagnie inesistenti o non abilitate alla RCA

In tutti questi casi stipulando una polizza ci troveremmo con un contrassegno privo di validità e senza nessuna copertura assicurativa, con tutte le relative conseguenze.

Di fronte ad un allettante premio assicurativo
è consigliabile, quindi, prima di stipulare un contratto di assicurazione RCA con una nuova compagnia, collegarsi al sito dell'ISVAP dove è possibile trovare l'elenco delle compagnie autorizzate, o chiamare il nuovo Contact Center consumatori telefonando al numero verde 800 486 661.

motoriblog commenti

feed rss