Usato: conviene acquistare un'auto con molti chilometri?

Venerdì 28 gennaio 2011 da: Anonimo
Usato: conviene acquistare un'auto_4907

Fino a qualche anno fa, quando ci trovavamo di fronte alla scelta dell’acquisto di un’automobile usata, la prima regola che seguivamo era verificare età del mezzo e kilometri percorsi; ovviamente tenendo presente anche il prezzo, acquistare un’auto di fascia bassa con 3 o 4 anni di vita e tanti kilometri significava prendere un' automobile già sfruttata; con l’avvento però di nuove tecnologie e motori più resistenti e affidabili, specialmente per le vetture di fascia media e alta, da qualche tempo a questa parte sta scomparendo la negatività nei confronti di questa tipologia di mercato.

Infatti negli ultimi tempi, queste vetture sul mercato stanno andando molto bene; ma quali regole debbiamo seguire per evitare di trovarci di fronte a brutte sorprese, visto che sui piazzali dei concessionari di vetture usato se ne trovano tantissime?

Intanto chiariamo che i motori diesel hanno sicuramente vita maggiore rispetto a quelli alimentati a benzina, quindi in ogni caso il primo consiglio è di scordarsi una vettura a benzina con più di 150 mila kilometri. Occhio poi a fare attenzione ai tagliandi ufficiali , con le registrazioni di tutti gli interventi tecnici effettuati; una manutenzione programmata effettuata con precisione permette all’autovettura di avere una vita maggiore.

In particolare sono le Case automobilistiche tedesche che già da tempo riescono, grazie ai sistemi informatici , a conoscere vita morte e miracoli dell’autovettura ogni qual volta è finita in officina autorizzata, in modo tale da valutare quali sono state le eventuali anomalie e le operazioni di manutenzione effettuata.

Ovviamente non si può dire la stessa cosa anche per l’affidabilità di alcune parti che a prima vista potrebbero sembrarci di secondo piano, tipo maniglie, motorini dei vetri elettrici, selleria, ecc, che superati un certo numero di anni potrebbero dare qualche anomalia. In ogni caso è bene, prima di acquistare l’auto, far fare una verifica completa anche di questi componenti, oltre ovviamente alla manutenzione ordinaria (cambio filtri e olio se la macchina è stata ferma per un po’ nel piazzale, verifica pneumatici, cambio spazzole dei tergicristalli)

Per quanti riguarda infine la carrozzeria, a parte le garanzie ormai vitalizie che le Case costruttrici offrono, un’automobile di ultima generazione che non ha subito molti interventi di riparazione o riverniciatura, permette una presentabilità pari quasi al nuovo; Un consiglio: chiedete sempre al vostro carrozziere di fiducia di farvi lucidare la carrozzeria, il risultato sarà un’auto sempre bella da vedere anche se ha più di qualche anno di vita.

Insomma se non fate più di cinquemila o diecimila  kilometri e cercate un auto che possa darvi immagine e soddisfazione, allora siete dei potenziali acquirenti di auto "molto kilometrate".

motoriblog commenti

feed rss

Il mio consiglio è diverso

Ritratto di Danilo
La mia Picasso a benzina ha percorso, fino ad adesso, 300.000 km senza nessun problema e conto di arrivare ad almeno 400.000...quindi, a differenza di quanto scritto nell'articolo, il mio consiglio è di valutare anche auto a benzina con più di 150.000 km che, sicuramente, hanno ancora tanto da esprimere e costi di manutenzione generalmente più bassi