Ecco le problematiche dei motori GPL e Metano

Martedì 25 gennaio 2011 da: Anonimo
Ecco le problematiche dei motori GPL e Metano_4886

Grazie agli incentivi Statali concessi negli ultimi anni In Italia la vendita delle autovetture a GPL e a Metano ha raggiunto un vero e proprio successo, sia per le auto di piccole dimensioni, le citycar adatte alle città, sia per quelle di dimensioni maggiori, adatte a lunghi e frequenti viaggi.

Ma alle spalle dell’ottimo risultato ottenuto dalle autovetture che montano l’impianto a GPL o Metano, ci sono una serie di problematiche che sono state riscontrate dagli automobilisti che le hanno acquistate: di seguito approfondiamo l'argomento.

Innanzitutto va detto che molti dei guai di queste autovetture è dovuto alla scarsa qualità del GPL, specialmente in alcune zone dell’Italia, che si ripercuote sul funzionamento dell’auto, a cominciare dall'accensione della spia di malfunzionamento del motore che avvisa dell’imbrattamento degli iniettori a causa del combustibile sporco: basterà un reset della centralina ed un pieno pulito di gas e la spia dovrebbe spegnersi.

Se al contrario la spia continua a rimanere accesa o se il motore tende a spegnersi nei rallentamenti, bisognerà rivolgersi ad una officina, ma anche qui  incontriamo problemi in quanto molti meccanici non hanno ancora esperienza sui motori con alimentazione a gas o metano e per risolvere i problemi sopra citati (è necessario a volte una nuova mappatura dell’impianto), sono costretti ad attendere istruzioni dalle case costruttrici che va sottolineato però, stanno facendo di tutto per formare le officine specializzate.

Anche i primi tagliandi hanno lasciato perplessi i proprietari, in quanto la manutenzione ordinaria delle auto a gas e a metano richiede più operazione e di conseguenza costi aggiuntivi (si calcola una media di 750 euro in più rispetto alle normali autovetture su base 100.000 km) che vanno dalla verifica delle tubazioni e dei raccordi del carburante, la sostituzione del filtro, la revisione delle bombole di metano ogni quattro anni e la sostituzione del serbatoio GPL ogni dieci anni, queste ultime due obbligatorie per legge.

Infine si è accertata anche l’usura maggiore delle valvole del motore e delle loro sedi; se non ripristinate in tempi ragionevoli, comportano problematiche tipo un autovettura che parte a stento, e con calo delle prestazioni. Occorrerà anche revisionare la testata, arrivando a far costare l’operazione, in base al modello dell’autovettura, fino a 1000 euro. Per evitare di sborsare questa cifra, il consiglio è quello di effettuare controlli frequenti con piccoli ed economici interventi di manutenzione (additivi per il carburante o lubrificanti che permetto alle valvole di resistere più a lungo).

motoriblog commenti

feed rss

a proposito di valvole

Ritratto di Riccardi
Le valvole vanno registrate ogni 30000 km sia per le auto a gas che a metano ad eccezzione delle auto che hanno le valvole autoregistranti (es. Opel). Per il resto sappiamo tutti quali prestazioni ci puo offrite metano e gpl.

scelta tipo olio motore gpl

Ritratto di nicola
ciao io posseggo una mercedes classe S280 sei cilindri del 1994 che nell'ottobre del 2007 e'stata trasformata con impianto a gas sequenziale e l'olio motore utilizzato e'sempre stato il 10w40. voi tutti sapete che un motore a gas ha bisogno du un'ottima lubrificazione e quindi volevo provare ad usare un olio motore 5w40 oppure un 5w50,mi piacerebbe sapere da qualcuno veramente esperto se effettivamente il passaggio al 5w40 farebbe del bene nel mio caso,grazie

Sono in procinto di comprare

Ritratto di pasquale
Sono in procinto di comprare una micra tre cilindri a benzina, si può trasformare a metano?

dacia sandero stepway

Ritratto di Anonimo
Buon giorno a tutti: sono in procinto di acquistare la vettura in oggetto e cosa non da poco ho il dubbio della cilindrata: 3 cilindri 900 90cv diesel 1.5 dci 90cv fap o gpl premetto che i km che percorro annualmente non superano i 15-18 mila il dubbio è piuttosto importante voi cosa ne pensate ? Grazie Federico

multipla natural power

Ritratto di sab
Ho notato che sei esperto in materia. Volevo sapere cosa può essere successo alla mia Fiat che dopo aver sostituito le varie cinghie + tagliando a volte al minimo tende a spegnersi. Non ho eseguito i seguenti. Lavori in un centro. Fiat

Impianti a GPL

Ritratto di Anonimo
Da oltre 30 anni le mie macchine sono sempre state a Gpl. Il chilometraggio che ho raggiunto è sempre stato elevatissimo ma la cosa veramente interessante è che misurando la compressione il meccanico mi ha sempre fatto vedere i valori molto alti come se i chilometri fatti, fossero di molto inferiori. Non dimentichiamo che l'imbrattamento delle candele e le incrostazioni della testata che crea la benzina, con il GPL sono inesistenti e per ultimo che anche nei giorni di traffico limitato, si cammina senza alcuna difficoltà. Con la benzina prima di fare un viaggio bisogna fare bene i conti, con il GPL assolutamente no. Il problema è che lo stato recentemene sta prendendo di mira anche questa forma di alimentazione delle vetture.

nelle offerte di auto usate

Ritratto di Anonimo
nelle offerte di auto usate su autoscout.it si parla sempre di 1.2 tre cilindri ed anche di impianto gpl della casa. meglio gpl o metano?

Motore 1.2

Ritratto di Giuseppe L.
Il 1.2 3 cilindri esiste, ma si tratta del 1.2 TDI, cioè diesel e per ovvie ragioni NON trasformabile a gas. Io punterei sul GPL, con costi molto più che ragionevoli si ha un motore che perde poco rispetto all'originale.

Ibiza gpl

Ritratto di Anonimo
Io dovrei acquistare una seat ibiza per montrci un impianto gpl, vorrei un parere se acquistarla 1.2 o 1.4? preferirei una 1.2 per risparmiare di piu' ma mi preoccupa che è un 3 cilindri. Infine meglio gpl della casa? alcuni dicono che le auto a gpl alla fine non convengono. troppa manutenzione, difficolta' nella partenza ecc. Aiutatemi. Grazie

Motore da gasare

Ritratto di Giuseppe L.
Mi permetto di correggerti: il 1.2 (TSI oppure normale) è un motore a 4 cilindri non a 3. In ogni caso chiedi ad un esperto prima di effettuare l'acquisto perché se non erro il 1.2 TSI non si può trasformare a GPL, non è compatibile. Tra il 1.2 aspirato e il 1.4 aspirato sceglierei comunque il 1.4 perché perderebbe meno cavalli a GPL. L'impianto della casa è montato solo sul 1.6 a benzina da 82 cavalli (pochi in rapporto alla cilindrata, è un motore vecchio evidentemente) ma questo motore non mi convince, però hai la garanzia della casa se ci sono problemi.