Gli optional per la sicurezza attiva dell'auto: l'ESP

Venerdì 17 dicembre 2010 da: Anonimo
Gli optional per la sicurezza attiva auto ESP_4581

Ancora oggi molte automobili, specialmente le utilitarie (ma a volte anche quelle di segmenti superiori) non montano di serie alcuni accessori a dir poco fondamentali in termini di sicurezza attiva (ossia quelli adoperati per intervenire prima che possa avvenire un incidente), lasciando all'acquirente l'onere della scelta a volte anche molto costosa.

Tra gli optional che riguardano appunto la sicurezza attiva  quello che crediamo essere uno dei più importanti è l'ESP, ossia  il controllo automatico della stabilità. Ne abbiamo sentito tanto parlare...ma ne varrà la pena spendere altri soldi in fase di acquisto della nostra autovettura per farlo montare (ovviamente se non di serie) ?

Inventato nel 1995 dalla tedesca Bosch, l'ESP è un sistema elettronico dotato di una centralina che entra in funzione in fase di sbandata, regolando la potenza del motore e facendo frenare singolarmente  le ruote con una differente intensità in modo tale da permettere all'autovettura di ristabilizzarsi e mantenere la corretta traiettoria. Il sistema si basa su alcuni sensori che sono montati sulle quattro ruote e sullo sterzo e degli accellerometri che inviano continuamente dati alla citata centralina, che verifica infine continuamente se la direzione che sta cercando di dare il conducente in fase di sterzata  sia quella che realmente l'autovettura mantenga.

Il sistema è particolarmente efficace in caso di situazioni di sottosterzo o sovrasterzo o quando siamo costretti ad una manovra repentina per evitare un urto, quando può succedere che l'auto possa sbandare; la reattività del sistema avviene in modo più veloce e preciso di quanto possa fare anche un pilota professionista.

Va detto che il corretto e preciso funzionamento dell'ESP è dovuto anche all'interazione con altri dispositivi come l'ASR (il controllo della trazione) , l'EBD (il ripartitore elettronico di frenata e  l'ABS (l'antibloccaggio delle ruote in frenata)

Vale la pena pensare che a tutt'oggi neanche il 60 per cento delle autovetture di nuova produzione montano l'ESP  , sottovalutando la sua importanza (ritenuta tale anche dai piloti professionisti che hanno effettuato i test), forse  perchè il costo in base ai modelli si aggira sui seicento euro. Proprio per questo,molto probabilmente dal 2011 lo vedremo finalmente di serie su tutte o quasi le autovetture.

motoriblog commenti

feed rss

beh meno male che adesso lo

Ritratto di DjAuto
beh meno male che adesso lo trovi in molte auto gia di serie!