Guida e consigli sul montaggio delle catene da neve

Sabato 20 novembre 2010 da: Anonimo
Guida al montaggio delle catene da neve _4321

Con l'arrivo dell'inverno, specialmente per chi abita in zone di montagna, è necessario prendere alcune precauzioni prima di affrontare un viaggio o anche solamente per uscire di casa e andare a lavoro. Trovarsi impreparati con la propria autovettura durante una nevicata ad esempio, può essere pericoloso sia per chi guida che per le altre autovetture. Proprio per questo, oltre a montare gomme invernali, prima di mettersi in auto conviene avere a bordo delle catene da neve per permetterci di continuare a camminare anche in situazioni al limite dell'impraticabilità, ad esempio durante una forte nevicata. L'acquisto delle catene da neve è per l'automobilista una scelta importante e delicata.

La procedura corretta segue alcuni semplici passaggi. Rilevate con precisione le misure del pneumatico; la prima misura (es. 185) indica la larghezza del pneumatico; la seconda (es 55) indica la spalla del pneumatico; la terza (es. 14) indica il diametro del cerchio espresso in pollici; fatto ciò assicuratevi dal libretto di uso e manutenzione fonito con la vostra autovettura che non ci siano limitazioni al montaggio e all'utilizzo di catene da neve; è fondamentale quindi scegliere il giusto modello per le proprie esigenze, ricordando che ad un maggiore o minore ingombro corrisponde da un lato un maggiore o minore comfort di guida e dall’altro una maggiore o minore tenuta su neve e ghiaccio. Inoltre una grossa differenza tra i vari modelli di catene da neve è dato dalla facilità di installazione.

A questo punto, se notiamo una forte perdita di aderenza della nostra autovettua, montiamo le catene sulle sue ruote motrici (su tutte e quattro se si tratta di un'auto a trazione integrale); è conveniente farlo sul ciglio della strada per non creare problemi alla circolazione e possibilmente in piano (ricordarsi di indossare il giubbotto salvavita omologato). Una volta rimessi in marcia assicurarsi di non superare i 40-50 Km/h e avendo cura di avere una guida quanto più dolce e precisa, evitando sorpassi pericolose e brusche frenate in quanto la risposta dell'automobile, in quelle condizioni è imprevedibile. Infine, è importante avere cura di smontare le gomme appena l'asfalto torna pulito e, se non ci è possibile farlo subito, procedere a velocità ridottissima per non arrecare danni alle catene o addirittura ai pneumatici.

motoriblog commenti

feed rss