Cosa succede se facciamo un incidente con un'auto non assicurata

Domenica 12 settembre 2010 da: redattore
assicurazione_3745

Vediamo cosa succede se siamo coinvolti in un incidente con un'auto non assicurata e le possibilità che ciò possa accadere sono piuttosto elevate. Esaminiamo alcuni casi: Se il certificato assicurativo della controparte è scaduto da non più di 15 giorni, allora la copertura è garantita e saremo risarciti per i danni subiti dalla Compagnia della controparte. Invece se il certificato assicurativo della controparte è inesistente o scaduto da più di 15 giorni, allora ci saranno dei problemi perchè manca la copertura assicurativa. In questo caso conviene rivolgersi ad un avvocato per ottenere il risarcimento direttamente dal proprietario del veicolo non assicurato. Occorre quindi un preventivo di un carrozziere per le riparazioni della nostra vettura che faremo recapitare alla controparte.

Ovviamente anche la controparte ha il diritto di affidarsi ad un avvocato per far valere le sue eventuali ragioni. Non dimenticare subito dopo l'incidente di richiedere tutti i dati del proprietario della vettura della controparte ed eventualmente avvisare i Vigili urbani. Se la controparte non ha possibilità economiche, ci si può rivolgere al "Fondo per le vittime della Strada", il quale provvede al risarcimento del danno causato da terzi,tra cui quelli causati da veicoli o natanti non assicurati,per danni alla persona nonchè per danni alle cose con una franchigia per quest'ultimi di 500,00 euro (dal 24 novembre 2007, a seguito del decreto legislativo n.198 del 6 novembre 2007, i danni alle cose verranno risarciti integralmente). Secondo la Legge per i conducenti di veicoli senza la copertura assicurativa c'è una multa che va da 800 a quasi 3.000 euro,previsto il ritiro della carta di circolazione ed il sequestro amministrativo del veicolo, che verrà condotto in luogo idoneo alla custodia tramite carro attrezzi. Per riottenere la propria vettura,il proprietario deve effettuare il pagamento di una copertura assicurativa per un periodo di sei mesi ed il pagamento della contravvenzione.

motoriblog commenti

feed rss