BMW intende comprare la Saab?

Mercoledì 22 febbraio 2012 da: Anonimo
BMW intende comprare la Saab_6792

Mentre la Saab giace sul suo letto di morte, numerose aziende hanno improvvisamente scoperto di essere interessate a comprare ciò che resta della Casa scandinava. Se prima dell’avvio delle pratiche della bancarotta era difficile anche solo trovare qualcuno che potesse impegnarsi seriamente per l’acquisto, ora ci sono bene 14 società (la maggior parte cinesi e indiane) in lizza per accaparrarsi ciò che resta della Saab. Tra gli interessati pare ci sia anche un nome inatteso. Qualche indizio? Produceva motori d’aviazione, la sua sede è a Monaco di Baviera e il suo stemma rappresenta l’elica di un aeroplano in movimento col cielo come sfondo. Indovinato? Si tratta della BMW. Da quando la Saab è entrata nella fase più profonda della sua crisi finanziaria, nessuno dei grandi gruppi automobilistici si è fatto avanti. Adesso però la strategia è chiara, se la BMW ha presentato una propria proposta solo adesso è stato soltanto per riuscire a comprare un marchio di tutto rispetto col minimo investimento possibile. Non c’è ancora nulla di sicuro, ma pare che la Casa bavarese abbia già stipulato un accordo con la Magna per l’acquisizione di alcuni progetti della attuali tecnologie di Saab. Non sappiamo cosa la BMW intenda fare della Saab, potrebbe trasformarlo in un marchio di ingresso per le sue auto oppure potrebbe tirarne fuori un marchio premium complementare alla sua gamma di vetture. È possibile ipotizzare di tutto ma di concreto non c’è ancora nulla. Sicuramente però, finire nelle mani della BMW, sarebbe un lieto fine per la Saab; la garanzia della Casa bavarese permetterebbe più facilmente di raggiungere accordi con la Banca Europea per gli Investimenti e soprattutto con la General Motors. Inoltre la BMW dispone delle risorse necessarie ad assicurare un futuro ai dipendenti della casa e all’indotto degli stabilimenti svedesi.

Lusso

motoriblog commenti

Gallerie correlate

feed rss