Saab - un fallimento annunciato?

Lunedì 19 dicembre 2011 da: redattore
Saab fallimento annunciato_6550

Il marchio svedese Saab ha presentato richiesta di bancarotta a causa del mancato finanziamento da parte della cinese Zhejiang Youngman Lotus Group in cambio dei diritti da parte dei cinesi di utilizzare la tecnologia della Casa automobilistica svedese. Si è cercato in tutti i modi di salvare l'azienda negli ultimi due anni, ma tutto è stato inutilie e quindi le tre principali divisioni, Automobile Aktiebolag, Saab Automobile Tools AB e Saab Automobile Powertrain, hanno chiesto il fallimento. Sono già due mesi che 3.400 dipendenti dello stabilimento Saab non ricevono lo stipendio e non vengono pagati i fornitori. Per questo motivo molti fornitori avevano interrotto rifornimenti e così la società svedese era stata costretta a fermare la produzione nel suo stabilimento principale. L'ex proprietario, l'americana General Motors, non ha consentito di trasferire i diritti di Saab in Cina, cioè l'uso delle tecnologie svedesi all'azienda cinese e quindi la trattativa è fallita. La Casa automobilistica svedese è stata fondata nel 1937 ed è diventata dopo poco tempo una della Case costruttrici più importanti per le novità tecnologiche, di cui dotava le sue vetture. All'inizio degli anni '90, la Saab a causa di problemi economici, fu acquistata dalla General Motors e poi in seguito l'azienda svedese passò nelle mani dell'olandese Spyker, costruttore di auto sportive, che è il proprietario attuale.

Lusso

motoriblog commenti

Gallerie correlate

feed rss