Corvette C7 - La nuova generazione ha una marcia in più

Lunedì 26 settembre 2011 da: Anonimo
Corvette C7 marcia_6222

“Corvette” non è solo il nome di un’auto. È un nome storico, non solo per un marchio ma per tutta una generazione di appassionati di automobili, specie per coloro che sono nati e cresciuti negli USA, terra di origine di questa vettura. Come ogni casa automobilistica la Chevrolet tiene molto ai suoi fiori all’occhiello e non è un segreto che gli ingegneri e i tecnici della casa stiano lavorando alacremente allo sviluppo della nuova generazione della Corvette. Dal sito Inside Line è saltata fuori un’interessante novità in merito alla prossima Corvette, molto simili ad un’innovazione recentemente sviluppata dalla Porsche e mostrata sulla 911 al Salone di Francoforte. La Corvette, essendo una sportiva dura e pura, è sempre stata disponibile sia con cambio automatico, sia con cambio manuale a sei marce e per continuare a mantenere questa caratteristica (che agli americani piace, anche se preferiscono l’automatico) la Chevrolet ha sviluppato un cambio manuale a sette rapporti, così da non restare indietro rispetto alle rivali e contemporaneamente non privare i propri clienti delle gioie del cambio manuale. La Corvette C7 sarà inoltre dotata di un nuovo blocco motore, da circa tre litri di cilindrata, che conserverà l’architettura di 8 cilindri a V del precedente 6.2, rispetto al quale avrà una maggiore potenza, si parla di circa 440 cavalli, e consumi inferiori per merito della cilindrata più che dimezzata.