AC Mk VI - il ritorno della mitica AC Cobra degli anni sessanta

Mercoledì 29 settembre 2010 da: Anonimo
AC Mk VI

Un marchio storico e con oltre 107 anni di storia alle sue spalle, AC Cars, è pronto a tornare ufficialmente al prossimo Salone dell'auto di Parigi (2-17 Ottobre) con un'auto che rivede in chiave moderna la mitica ed immortale AC Cobra degli anni sessanta. La nuova edizione della sportiva anglosassone ha però una sostanziale differenza con la sua antenata: l'auto che vedremo alla kermesse parigina sarà costruita in Germania da Alan Lubinsky, attuale proprietario dello storico brand d'Oltremanica che cerca da anni di riportare AC agli antichi splendori, anche con qualche contrasto con i preparatori di Carroll Shelby International. Dopo una prima fugace apparizione al Top Marques di Montecarlo nel 2009, la vettura sarà mostrata al Salone di Parigi dall'importatore francese Formulalease, e sarà collocata nel padiglione 5.1 esattamente tra Tesla e Fisker.

Ora, l'obbiettivo del costruttore è quello di convincere eventuali investitori e clienti della bontà del progetto Mk VI, che come è possibile osservare dalle immagini presenti in galleria, conserva le linee classiche della sportiva d'origine abbinate ad un propulsore tutt'altro che antico: un 6.2 V8 con una potenza di 437 o 647 cavalli a seconda che si scelga l'allestimento GT o GTS. La prima di queste versioni viene proposta al prezzo iniziale di 110.500 Euro, mentre per la GTS da 647 cv occorrono 139.990 Euro. Il costruttore ha comunicato che ad entrambe le versioni si potranno aggiungere in opzione l'hard top e le portiere ad ala di gabbiano al prezzo di 11.900 Euro.

Sportiva

motoriblog commenti

Gallerie correlate

feed rss