Maybach: foto ufficiali del restyling delle limousine 57 e 62

Giovedì 22 aprile 2010 da: Anonimo

L’annunciata ghigliottina che assopirà definitivamente il marchio Maybach concede un sapore molto più dolce a questo restyling estetico, che tout court non avrebbe una grande risonanza. Eh si, perché le novità stilistiche sono molto sottili, quasi inarrivabili: luci diurne a LED, inserite in una nicchia al di sotto dei gruppi ottici anteriori, che la rendono molto più simile ad una Mercedes, mascherina anteriore forse di qualche millimetro più arrogante, nella sua sporgenza, lampade a led per i fari posteriori. Il canto del cigno di questa limousine Maybach mantiene la raffinatezza di cui è costituita, senza vendersi a prodezze tecnologiche e, dunque, siamo di fronte ad un’opulenza che non lascia spazio alle frivolezze. O almeno, a quelle inutili. Difatti, i clienti potranno ora connettersi ad internet grazie alla connessione wireless, guardare un dvd attraverso lo schermo da 19 pollici o comodamente viaggiare, sistemati sulle poltrone multi confortevoli, che oggidì non sono più appannaggio della versione a passo lungo, ma destinati anche alla versione più corta (si fa per dire). Declinata in due varianti, la 57 e la 62, questa Maybach restyling necessiterà di un garage lungo 6,2 metri per l’una versione, 5,7 per l’altra. Qualora non si badi ai consumi, la versione S sarà dotata di un propulsore V12 5.5 litri, portato ad erogare 630 cavalli. Debutta proprio questa settimana al Salone di Pechino e queste sono le immagini ufficiali. Faccio la riverenza, o ultimo prodigioso prodotto Maybach.

Lusso, Sportiva