Foto spia: la veste definitiva del SUV Spyker, Peking to Paris

Martedì 13 aprile 2010 da: Anonimo
Foto spia: la veste definitiva del SUV Spyker, Peking to Paris _2248

Nuova foto spia dello sbalorditivo SUV "griffato" Spyker, denominato Peking to Paris. L’immagine, scattata durante un convegno, illustra, mostra, la veste definitiva dello spettacolare SUV/crossover del piccolo costruttore, oggi proprietario di Saab. Il prototipo venne presentato quattro anni or sono, al Salone di Ginevra, per poi essere temporaneamente congelato, per permettere al CEO Victor Muller di concentrarsi anima e corpo sulle trattative di acquisto della casa svedese. Oggi, invece, l’estremamente affascinante progetto Spyker riprende vita, cancellando la sua bollatura di concept. Resta una sola imprecisata caratteristica: quale propulsore equipaggerà il SUV Peking to Paris? Dapprima, Spyker aveva previsto un W12 di origine Volkswagen (ecco da dove il nome D12 del modello). Oggi, forse per le normative antinquinamento più severe o forse per una maturata coscienza più pulita, non c’è più posto per questo motore benzina. Alcune fonti ventilano la possibilità di un propulsore di origine Audi, otto cilindri. Altre, uno di origine General Motors, sempre munito di otto cilindri e sempre a benzina. Questa possibilità, ora, si fa più veritiera, più accreditata, più probabile, dato che Spyker può attingere a piene mani dagli armadi di casa Saab. Dunque, il grande grasso SUV acquisterà la sigla D8. La linea, scrutando l’immagine sfocata, appare più bassa, quasi in agguato, meno estrema, meno mastodontica, meno massiccia, più larga, forse. Nessun commento definitivo, dunque, per ora. Ma voi, che ne pensate, a prima vista? Non si vedono tutti i giorni idee così fuori dall’ordinario. Ah, dimenticavo. Prezzo già comunicato, in sterline: l’equivalente di circa 210.000 euro.

ehy 200.000 euro per il suv

Ritratto di velocity
ehy 200.000 euro per il suv Spyker? secondo me non ne vendono moltissimi, nemmeno se fosse quello di Lamborghini o Ferrari...