Mercedes Classe A 2018, importanti novità nell'abitacolo e sotto il cofano

Sabato 3 febbraio 2018 da: redattore

La Mercedes Classe A 2018, presentata ad Amsterdam, si presenta più sobria, libera da ogni eccesso rispetto al modello attuale, continuando sempre nel family feeling dell'ultima generazione.

La nuova hatchback della Stella si presenta più filante, è lunga 4,41 metri ed ha un passo di 2,73 metri, il bagagliaio è diventato più capiente di circa trenta litri ed ora ha un volume di 370 litri, il Cx è di 0,25 ed i fari sono a Led con tecnologia Multibeam.

Le novità più importanti iniziano dall'abitacolo, con due schermi da 7 pollici, mentre nella variante top di gamma c'è un quadro strumenti da 10,25 pollici, sul tunnel centrale c'è un touchpad, e per controllare l'infotainment ci sono i tasti sul volante e attraverso il pannello touch centrale. Il nuovo sistema multimediale MBUX, dotato di tante funzioni, ha la capacità di imparare grazie all'intelligenza artificiale, crea un collegamento tra auto, conducente e passeggeri attraverso la grafica 3D ad alta risoluzione, alla navigazione, ai comandi vocali intelligenti in linguaggio naturale pronunciando la frase "Hey Mercedes". 

Tra glii assistenti alla guida, presi in prestito dalla Classe S, troviamo: il Cruise adattivo e mantenimento della corsia che sono controllati da telecamere e radar per la guida autonoma della nuova Classe A nel traffico.

La nuova Mercedes Classe A, che potrebbe arrivare a Maggio, sarà disponibile con tre motori a quattro cilindri: Il benzina 1.4 turbo da 163 CV della Mercedes A 200, offerta con cambio manuale a 6 rapporti e automatico a doppia frizione 7G-DCT, quest'ultimo con disattivazione dei cilindri a carico ridotto. L'altro motore a benzina è il 2.0 litri da 224 CV della Mercedes A 250 7G-DCT. Poi c'è il nuovo diesel 1.5 litri da 116 CV.