Gp F1 Singapore: disastro Ferrari, vince Hamilton

Domenica 17 settembre 2017 da: redattore
Gp F1 Singapore: disastro Ferrari, vince Hamilton_11338

Lewis Hamilton su Mercedes vince il Gran Premio Formula 1 di Singapore, segnato dal disatro delle due Ferrari. Al secondo posto Daniel Ricciardo con la sua Red Bull e Valtteri Bottas in terza posizione con l'altra Mercedes.  Hamilton ora ha 28 punti di vantaggio su Vettel.

Alla partenza Verstappen, chiuso tra le due Ferrari in seguito ad un incidente, che favorisce Hamilton, scavalcando Ricciardo e aggiudicandosi il comando della gara, con la pioggia a suo favore, fino alla vittoria finale. In quarta posizione si è piazzato Sainz con la sua Toro Rosso, seguito da Perez con la Force India, poi Palmer con la Renault, seguito da Vandoorne con la McLaren, Stroll con la Williams, Grosjean con la Haas e al decimo posto Ocon con l'altra Force India. L'appuntamento per la prossima gara è in Malesia tra due settimane.

Maurizio Arrivabene, il team principal della Ferrari, ha dichiarato a Sky: "Siamo molto dispiaciuti e delusi per i nostri tifosi, non è certo il risultato che ci aspettavamo. Promettiamo che non è finita, sarà più difficile, ma non è finita. Promettiamo di lottare fino all'ultima curva del campionato.E' difficile ma non è impossibile. Mi dispiace molto, molto, molto per i nostri tifosi, ma ci rifaremo". 

Verstappen ha commentato così l'incidente a Sky: "Sono finito in un sandwich, tra Raikkonen e Vettel, non ho potuto frenare. Ho visto Kimi arrivare da sinistra e Vettel da destra, non ho potuto evitarli. Non capisco il punto di vista di Vettel, lui lotta per il Mondiale, io solo per la vittoria. Avrebbe perso un paio di posizioni e magari le avrebbe recuperate. Sono contento che l'incidente non sia costato solo a me e siamo usciti tutti e tre fuori".

Vettel ha detto a Sky dopo l'incidente, che gli ha causato l'uscita dalla gara: " Non ho molto da dire, ho visto Max avvicinarsi, ho cercato di chiuderlo, ho sentito la botta ed è finita lì. Ho visto Max solo dagli specchietti, poi ho visto Kimi che mi ha colpito sulla fiancata, non so cosa sia successo tra loro".

Raikkonen: Non so se Max non mi ha visto o meno: bisognerebbe chiederlo a lui. Abbiamo pagato un prezzo troppo caro. E' un vero peccato che sia finita così, avevo fatto bene i primi 100 metri. Aspettiamo cosa diranno i commissari, anche se non cambierà più nulla a questo punto".

Formula1