BMW M5 2018 può passare da trazione integrale a posteriore

Mercoledì 17 maggio 2017 da: redattore
BMW M5 2018 può passare da trazione integrale a posteriore_11044

La BMW M5 2018 dovrebbe debuttare al Salone di Francoforte, in programma nel prossimo mese di settembre, ma la verà novità consiste nel nuovo sistema di trazione, denominato M xDrive, una nuova tecnologia, che permette alla nuova M5 di passare dalla trazione integrale a quella posteriore a seconda della preferenza del conducente.

Il motore della nuova BMW M5 è il 4.4 litri V8 twinpower turbo, abbinato al cambio Steptronic M a 8 velocità con Drivelogic, che consente ottime prestazioni e consumi.

All'avvio la nuova M5 è impostata per l'azionamento della trazione integrale con DSC On, anche se BMW rileva che nella sua configurazione standard il drivetrain è dotato di una propensione al posteriore. Passando alla configurazione M Dynamic Mode mette il drivetrain in 4WD Sport, che aumenta ulteriormente la potenza fornita al posteriore. Infine disattivando il Dynamic Stability Control (DSC), il conducente può passare tra 4WD, 4WD Sport oppure 2WD, per quest'ultima la potenza è inviata solamente alle ruote posteriori, regalando al conducente un eccellente divertimento di guida.

Sportiva